Reggina, il retroscena dell’ex presidente Lillo Foti: “Baggio? Aveva dato la sua disponibilità”

L'ex presidente della Reggina Lillo Foti ha svelato un retroscena. Il club amaranto ha tentato di convincere Roberto Baggio

La Reggina sta provando a ripartire dopo un passato veramente glorioso, rappresentava un vanto per tutto il Sud ed un punto di riferimento anche in Serie A. Poi il lento declino fino alla Serie D. Adesso sta provando a ripartire grazie all’ingresso in società del presidente Luca Gallo, la squadra è reduce dall’entusiasmante promozione nel campionato di Serie B, ma il torneo in corso non è partito nel migliore dei modi, ma ci sarà tempo per risollevarsi.

Lillo Foti è stato probabilmente il miglior presidente della storia amaranto, è riuscito a portare il club a livelli altissimi. L’ex numero uno ha tentato anche il colpo impossibile, quello di portare in Riva allo Stretto un calciatore del calibro di Roberto Baggio.

“L’idea di prenderlo – rivela ai microfoni di StrettoWeb nasce dalle opportunità e dai confronti. Dal confronto e dall’apertura dell’agente di Baggio fino agli sviluppi e alla disponibilità col calciatore stesso, di fronte al clamore mediatico legato ad un possibile suo arrivo in riva allo Stretto ci fu la possibilità da parte di qualche club di inserirsi. Il Brescia, in quel caso, che sfruttò la corsia preferenziale che il calciatore aveva nei loro confronti per via della vicinanza alla sua residenza abituale”.

L’INTERVISTA COMPLETA SU STRETTOWEB