I nuovi retroscena sulla morte di Maradona: le confessioni dell’ex ballerina e di Cristiana Sinagra

Tutti gli ultimi aggiornamenti dopo la morte di Diego Armando Maradona, le confessioni dall'ex ballerina e dall'ex compagna

Minuto dopo minuto arrivano nuovi aggiornamenti sulla morte di Diego Armando Maradona. Il mondo del calcio è ancora sotto shock per il decesso del calciatore più forte di tutti i tempi, si sta provando a fare luce soprattutto sugli ultimi giorni di vita dell’ex Pibe de Oro. Sono arrivate tantissime reazioni, molti i messaggi di cordoglio ma anche tante critiche per la vita trascorsa tra mille eccessi.

La rivelazione dell’ex ballerina

Milan Fiorentina
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La morte di Maradona ha sconvolto anche Angela Panico, ballerina che ha accompagnato Diego nel programma ‘Ballando con le Stelle’. La coppia era molto affiatata, come dimostrato molte volte durante il programma. “Ci siamo molto divertiti in quei giorni e per me lui era diventato un amico, un fratello. Diego era arrivato a confidarsi, mi aveva parlato anche dei suoi momenti bui. Non abbiamo mai perso i contatti. Gli parlavo della mia famiglia, delle mie due bambine. Adesso mi dispiace di non aver fatto in tempo ad annunciargli l’arrivo del mio terzo figlio, che porterà il suo nome” riporta al settimanale Di Più Tv.

I dettagli sul rapporto: “Non ha mai voluto dire la sua sulle coreografie e mi chiedeva perfino di scegliere per lui cosa indossare. Poi mi parlava di sé, a cuore aperto. Dopo anni difficili, in quel periodo era tornato in forma, aveva perso 30 chili ed era fiero di se stesso”.

Le parole della madre di Diego Armando Maradona Jr

Cristiana Sinagra, madre di Diego Armando Maradona Junior ha svelato altri dettagli in un’intervista a Radio Amore Campania.

“Ci sono state tante cose che non mi sono piaciute su Diego Armando Maradona, tante calunnie, bugie. Ma di bello c’è stato l’amore della gente nei suoi confronti. Posso dire che aveva un grande cuore e non mi meraviglierebbe. L’ho visto con i miei occhi, si è levato delle cose di dosso per regalarle a chi ne aveva bisogno. È una persona che ha ammesso di essersi fatto tanto male, che per colpa della droga non si è goduto gli anni. Questo ti fa capire cosa aveva dentro e chi era veramente Maradona. Lui è in Paradiso sicuramente, non ho dubbi”.