La rivelazione di un ex amico di Maradona: “è stato rapito per dieci anni”, il retroscena dopo la morte

Claudio ‘El turco’ Garcia, amico di Diego Armando Maradona svela nuovi dettagli dopo la morte dell'ex calciatore

La rivelazione clamorosa sulla vita di Diego Armando Maradona. Il mondo del calcio continua a piangere l’ex Pibe de Oro, è stato uno shock non solo per gli amanti del pallone. La situazione è ancora tutta da chiarire, in particolar modo si sta provando a fare luce sugli ultimi giorni di vita. E’ stata aperta un’indagine, sono state riscontrate anche delle anomalie, emerse dall’autopsia. Sono stati effettuati anche altri esami sul corpo di Maradona ed i risultati verranno comunicati nei prossimi giorni. Nel frattempo è anche partita la corsa all’eredità, dalla Spagna si parla di una vera e propria guerra in famiglia.

E’ guerra in famiglia dopo la morte di Maradona: l’accusa di Ana e la caccia all’eredità

La rivelazione dell’ex amico

Può dare interessanti indicazioni chi conosce bene Diego Armando Maradona, stiamo parlando di Claudio ‘El turco’ Garcia, amico del Pibe de Oro. Intervistato da TyC Sports ha svelato retroscena. “Maradona è stato rapito per dieci anni dalle persone di cui si era circondato, noi che abbiamo amato Diego non siamo riusciti a raggiungerlo e metterci in contatto con lui. Diego è stato piano piano rapito, non siamo mai riusciti a vederlo. Ci veniva detto che non poteva, dormiva sempre o faceva altro. Ritengo che il 90% delle volte in cui chiedevamo di volerlo vedere non l’abbia mai scoperto. Penso che sarebbe potuto succedere qualcos’altro se fosse stato più attento. Claudia? Non si può dire nulla a lei, posso garantire che l’unica cosa che le importava era che Diego e le ragazze stessero bene. Lei è stata con lui fino alla fine”. 

I dettagli sulla morte di Maradona: nuovi particolari agghiaccianti, la reazione del figlio, il diario e le FOTO della casa