Roma, i ‘sospetti’ di Fonseca: “noi giochiamo di giovedì, tutti gli altri oggi. Perché?” Dubbi sul calendario

L'allenatore della Roma Fonseca non ha gradito il calendario imposto in Serie A, le critiche alla vigilia del Torino

Continua il programma della dodicesima giornata del campionato di Serie A, tutte le partite sono in programma stasera, tranne una: la Roma. Situazione che non è stata gradita dall’allenatore Fonseca, come conferma in conferenza stampa. Il club sta disputando una stagione interessante, sia in campionato che in Europa League è in corsa per obiettivi importanti. In Serie A la vetta della classifica è distante appena 6 punti e pesa molto il ko a tavolino della prima giornata contro il Verona, in Europa ha staccato il pass per i sedicesimi di finale. Adesso due partite a distanza di quattro giorni, prima giovedì in casa contro il Torino, poi domenica in trasferta con l’Atalanta.

La furia di Fonseca

L’allenatore Fonseca non ha nascosto la delusione e ha deciso di sbottare in conferenza stampa, alla vigilia della gara contro i granata. “Noi giochiamo di giovedì, a 72 ore dalla prossima partita. Tutti gli altri oggi: perché?”. Il club giallorosso non ci sta e chiede uniformità di calendario, in effetti la stagione sta entrando nella fase decisiva ed ogni punto è fondamentale per raggiungere gli obiettivi.