Ruby ter: Guerra, ‘raggirata da Berlusconi, il giro esiste ancora’ (2)

(Adnkronos) – Nel ‘periodo delle olgettine’ Guerra dice di aver “ricevevo un sussidio da 2.500 euro al mese, una miseria. Nel 2015, ci ha convocato tutte e ci ha liquidato: 25 mila euro ognuna. Poi per due anni è scomparso. C’era la fila davanti al cancello di Arcore, eravamo tutte lì. Da allora niente più soldi né lavoro. Ho chiesto di tornare a Mediaset, lui prometteva e poi scompariva”.
La donna racconta di aver “provato più volte” a denunciare Berlusconi “per violenza e maltrattamenti psicologici, ma nessun carabiniere ha voluto verbalizzare la denuncia. Sono finita nello scandalo perché sono entrata in un sistema che non mi aspettavo. Mi ha danneggiata”. Mentre sulle cosiddette ‘cene eleganti’ dice di non voler parlare, perché “c’è il processo in corso. Però posso dire che sesso ad Arcore non ne ho mai visto. Non erano però proprio cene eleganti”. Un giro che “c’è ancora tutto. Fino a febbraio scorso sicuramente. Alcune sono ragazze degli anni passati, altre new entry e poi ci sono soubrette della tv. C’è anche un giro romano. Ma non è mai venuto fuori”.