Gli squalificati in Serie A, le decisioni del giudice sportivo: assenze pesantissime per Juve e Milan, out in 6

Gli squalificati in Serie A, le decisioni del giudice sportivo dopo la 14esima giornata del massimo campionato italiano

Sono stati resi noti gli squalificati in Serie A dopo la 14esima giornata del massimo torneo italiano. Non sono mancate le sorprese, in particolar modo tonfo interno della Juventus che ha perso con il risultato di 0-3 contro la Fiorentina. Vittoria all’ultimo respiro del Milan che ha superato con il risultato di 3-2 la Lazio, colpo grosso dell’Inter che ha avuto la meglio dell’Hellas Verona. Pareggio per il Napoli contro il Torino, rimonta del Bologna che ha fermato sul 2-2 l’Atalanta. Blitz del Sassuolo contro la Sampdoria, nella zona salvezza ok Benevento e Udinese.

Juventus, Nedved ancora nervoso. S’infuria per un altro rigore: “mai vista una roba del genere”

Gli squalificati di Serie A, le decisioni del giudice sportivo

Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 24 dicembre 2020, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

a) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BALDE DIAO Keita (Sampdoria): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

CUADRADO BELLO Juan Guillermo (Juventus): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BIRAGHI Cristiano (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

HERNANDEZ Theo Bernard F. (Milan): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

NASCIMENTO FRANCA Rodrigo (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

TERZI Claudio (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).