Gli squalificati in Serie A, il giudice sportivo durissimo con Morata: due giornate, assenze anche in zona salvezza

Dopo l'ultima giornata del campionato di Serie A, il giudice sportivo ha comunicato gli squalificati. La Juventus non potrà contare su Morata

Sono stati comunicati gli squalificati del campionato di Serie A. L’ultima giornata ha fornito interessanti indicazioni, continua la marcia del Milan che guida sempre di più la classifica, successo interno contro la Fiorentina. Si ferma la Juventus che non è andata oltre il pareggio contro il Benevento. Vittoria convincente dell’Inter contro il Sassuolo, il Napoli ha dominato in lungo ed in largo con la Roma. Nel frattempo sono arrivate le decisioni del giudice sportivo, il tecnico Andrea Pirlo non potrà contare su Alvaro Morata per le prossime due giornate.

Gli squalificati in Serie A

Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania  Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione dell’1 dicembre 2020, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

a) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

MORATA MARTIN Alvaro Borja (Juventus): per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, rivolto al Direttore di gara un’espressione irriguardosa, indirizzata al medesimo.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

ARSLAN Tolgay Ali (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

SCHIATTARELLA Pasquale (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).