Il calcio italiano piange Fabio Enzo, è morto l’ex calciatore della Roma

E' morto Fabio Enzo, ex calciatore di Roma e Verona. Un gravissimo lutto ha colpito il mondo del calcio italiano

Un lutto ha colpito il mondo del calcio italiano: è morto Fabio Enzo, ex calciatore della Roma e del Verona, segnò il suo primo gol in Serie A in un derby contro la Lazio, 1-0 il risultato finale il 23 ottobre 1966. Sono arrivati tantissimi messaggi da parte del mondo del pallone, uno molto significativo è stato proprio quello della Roma sul profilo Twitter. “Un tuo gol che decide il Derby è qualcosa che non si può descrivere. L’#ASRoma – si legge – piange la scomparsa di Fabio Enzo, attaccante giallorosso per tre stagioni negli Anni ’60, e si stringe al dolore dei suoi familiari”, è il commosso ricordo del club giallorosso.

La storia di Fabio Enzo

luttoFabio Enzo è stato un ex calciatore italiano. La prima esperienza in carriera è stata con le giovanili del Venezia, successivamente il trasferimento alla Salernitana in Serie C. Nel 1966 la grandissima occasione, viene chiamato dalla Roma e l’avventura in Serie A è molto positiva, colleziona 35 presenze e mette a segno 8 gol in due stagioni. L’esperienza in prestito al Mantova, poi gira l’Italia: Cesena, Napoli, Verona, Novara, Foggia, Reggina, Omegna, Biellese. E’ morto l’11 gennaio all’età di 74 anni.

Un altro lutto nel calcio: morto Christopher Maboulou, fatale un arresto cardiaco