Felipe Melo a gamba tesa su Chiellini: “non ha etica, i compagni devono avere paura di lui”

Felipe Melo è senza peli sulla lingua, il centrocampista del Palmeiras non ha risparmiato frecciate allo juventino Giorgio Chiellini

Continuano le scintille tra Felipe Melo e Giorgio Chiellini, due calciatori che non si sono mai amati. Nelle ultime settimane sono stati tantissimi i momenti di tensione con dichiarazioni sempre piccanti, il centrocampista è tornato alla carica. Il calciatore della Juventus ha dovuto fare i conti con tanti infortuni, adesso spera di essere protagonista nella seconda parte di stagione. Felipe Melo gioca nel Palmeiras, nel complesso è un buon giocatore ma la sua carriera è stata limitata da qualche ‘colpo di testa’ di troppo.

Felipe Melo contro Chiellini

Felipe Melo
Photo by Valerio Pennicino/Getty Images

In un’intervista rilasciata a Francesco Fontana, come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, Felipe Melo non ha risparmiato bordate allo juventino. “Lui è una bandiera della Juve, purtroppo si fa male sempre. Nel calcio quello che succede negli spogliatoi rimane lì”, il riferimento è a Balotelli. “I suoi compagni devono avere paura di lui perché se ha parlato di uno che ha giocato in nazionale con lui, magari domani potrebbe farlo con qualcuno che condivide il campo con lui oggi”. 

“In Brasile noi la chiamiamo etica e se lui non la ha è un problema suo. Io ne ho di etica e quindi non parlo male di lui”, Infine un’altra frecciata: “faccio il tifo per lui, spero vinca un trofeo internazionale così magari è più felice nella sua carriera. Portai Chiellini a cena. Se lo rifarei? No, no”. 

Nuovi retroscena sull’esame farsa di Suarez: l’interrogatorio di Paratici, i dettagli sull’accordo con la Juve