Roma, la squadra chiede il reintegro di Gombar. De Rossi: “solo un incidente”

I calciatori della Roma hanno chiesto il reintegro di Gianluca Gombar dopo la figuraccia delle sostituzioni contro lo Spezia

In casa Roma continua a tenere banco la debacle in Coppa Italia contro lo Spezia. Nel mirino è finita la pessima prestazione e l’eliminazione, ma anche la figuraccia che ha fatto il giro in Italia e all’estero delle 6 sostituzioni quando il limite è di 5. I dirigenti non hanno gradito e la decisione è stata quella di silurare il team manager e Manolo Zubiria, Global Sport Office. Oggi è arrivata la presa di posizione di qualche calciatore giallorosso: è stato chiesto il reintegro di Gianluca Gombar.

Già ieri sera il portiere Pau Lopez aveva affrontato l’argomento: “Tutti noi che ti conosciamo sappiamo quanto bene facevi il tuo lavoro e quante ore gli dedicavi. Grazie per tutto quello che hai fatto per me e per la mia famiglia da quando siamo arrivati a Roma. Mi mancherai molto, amico. Nessuno farà meglio di te”. 

Gombar sollevato dall’incarico, le parole di De Rossi

Sull’argomento ha deciso di sbilanciarsi anche l’ex centrocampista Daniele De Rossi, attraverso un post pubblicato sul profilo Instagram: “Mi ricorderò sempre di chi ho incontrato nella mia vita pensando a ciò che mi ha trasmesso come uomo… Gianluca Gombar, un errore professionale è un incidente di percorso che non cambia quello che tutti noi che ti conosciamo pensiamo di te. Sempre a testa alta Gianluchino, persona perbene, educata e dal cuore buono”.