La bomba sulla Juventus: “tornano Marotta e Lippi, via Nedved e Paratici”

La Juventus prepara una rivoluzione in vista della prossima stagione. Indiscrezioni dal punto di vista dirigenziale, da Marotta a Paratici e Lippi

Tra presente e futuro. Sono in corso valutazioni in casa Juventus, il club bianconero sta disputando una stagione altalenante e si sta pensando ad una rivoluzione a partire dalla prossima stagione: circolano i nomi di Marotta e Lippi, mentre Paratici è pronto a salutare. La squadra di Andrea Pirlo è reduce dalla sconfitta contro il Napoli che rischia di compromettere la corsa verso lo scudetto, ma il pensiero è già rivolto alla partita d’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto. Il distacco in campionato dall’Inter è di 8 punti e le speranze dei bianconeri passano dal recupero contro il Napoli, non può permettersi un altro ko contro la squadra di Gattuso. In Champions può invece togliersi tante soddisfazioni.

La bomba sul futuro della Juventus

Marotta
Foto di Matteo Bazzi / Ansa

Nel frattempo è stata sganciata una vera e propria bomba sul futuro della Juventus, le ultime novità sono arrivate direttamente dal giornalista Paolo Bargiggia. Secondo quanto riportato Beppe Marotta e Marcello Lippi sarebbero pronti a tornare alla Juventus.

Marotta ha il contratto in scadenza nel 2022 con l’Inter e tornerebbe volentieri in bianconero ma a determinate condizioni, innanzitutto senza Paratici. Il contratto dell’attuale dirigente bianconero è in scadenza ed anche il caso Suarez potrebbe accelerare il divorzio. Si profila poi un altro scenario: l’addio di Pavel Nedved ed il ritorno di Marcello Lippi nel ruolo di vice presidente e consigliere tecnico. Il rapporto con l’allenatore Andrea Pirlo è consolidato dal Mondiale 2006 e potrebbe fare la differenza. L’arrivo di Marotta porterebbe comunque l’ingaggio di un direttore sportivo, un nome molto apprezzato è quello di Cristiano Giuntoli del Napoli.

Napoli-Juventus, Nedved e Paratici furiosi: insulti contro l’arbitro Calvarese [VIDEO]