Champions League, cambia il format: tutte le novità dal 2024, dalle squadre alle partite

Come cambia il format della Champions League dal 2024: la competizione si preannuncia sempre più scoppiettante

La Champions League è una competizione che regala sempre grande spettacolo e per alcune squadre diventa spesso un’ossessione. L’obiettivo dei club è quello di alzare il trofeo, un sogno sicuramente più grande della vittoria del campionato. Sono arrivate importante novità, nel dettaglio dal 2024 cambia il format, è quanto svelato da ‘La Gazzetta dello Sport’. Le novità riguardano: l’aumento delle partecipanti (da 32 a 36 squadre), di conseguenza anche delle partite (per un minimo di 10 e per un massimo di 17, per chi arriva in finale) e l’assenza dei gironi (ci sarà un unico “gruppone”).

La nuova Champions League, i dettagli

Sampdoria Juventus
Foto di Luca Zennaro / Ansa

Le 36 partecipanti saranno ordinate in 4 fasce in base al ranking Uefa. Si giocheranno 10 partite di sola andata, da cui scaturiranno poi le gare della fase finale.

Questo l’ordine per decidere le qualificate agli ottavi:

  1. Le prime 8 direttamente agli ottavi;
  2. Quelle dal 9° al 16° posto spareggiano con quelle dal 17° al 24°, in incroci da tabellone tennistico (9°-24°, 10°-23°…), per promuovere altre 8 all’eliminazione diretta;
  3. Le 8 sconfitte retrocedono in Europa League.
  4. E da qui tutto come prima: ottavi (incroci da tennis, 1°-16°, 2°-15°…), quarti, semifinali e finale di sabato. Tutti gli altri turni restano il martedì e il mercoledì.