Diritti tv Serie A, salta l’assemblea della Lega: 9 club assenti

La situazione è sempre più incerta sul fronte diritti tv. Gli aggiornamenti che riguardano l'assemblea di Lega in Serie A

CalcioWeb

Ancora colpi di scena sul fronte Diritti tv. Non è andata in scena l’assemblea della Lega Serie A prevista per la giornata di oggi, all’appello mancavano ben 9 società: Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia e Torino. Il Tribunale di Milano ha ordinato l’esecuzione provvisoria del decreto ingiuntivo contro Sky, dovrà versare alla Lega Serie A la rata da 130 milioni di euro relativa ai diritti tv della stagione 2019/20.

La risposta di Sky

Immediata è arrivata la risposta di Sky Sport attraverso un comunicato. “Prendiamo atto della decisione di oggi con cui il Tribunale di Milano, nell’ambito di un passaggio procedurale, ha disposto la provvisoria esecutorietà del decreto ingiuntivo richiesto dalla Lega Serie A per il pagamento della sesta rata dei diritti audiovisivi della stagione 2019/20 del Campionato di Serie A”.

“Sky ottempererà alla provvisoria esecuzione del decreto in attesa del giudizio di merito. Questo pronunciamento non coglie l’azienda di sorpresa e, come testimoniato anche ieri con la lettera inviata alla Lega Calcio e a tutti club, Sky ha sempre cercato di portare avanti un dialogo costruttivo con la Lega stessa anche in virtù del proprio ruolo di partner storico e affidabile”. 

Caos tamponi, la Lazio rischia due sconfitte a tavolino: Juventus e Torino possono recuperare punti

.

Condividi