Guardiola lancia l’allarme: “pericolo aumento dei contagi Covid con le pause nazionali”

L'allenatore Pep Guardiola ha lanciato l'allarme Coronavirus in vista delle prossime partite della Nazionali

Il Manchester City sta attraversando un momento magico e l’allenatore Pep Guardiola può essere considerato sicuramente soddisfatto. Il tecnico è invece preoccupato sul fronte contagi da Coronavirus in vista delle pause per le Nazionali. In particolar modo le nuove varianti rischiano di portare altre positività ed i viaggi per disputare le partite delle Nazionali potrebbe accentuare il problema. Le qualificazioni ai Mondiali andranno in scena in Sud America, Asia, Nord e Centro America ed Europa.

L’allarme di Guardiola

Guardiola
Foto di Laurence Griffiths / Ansa

A poche ore dalla partita contro l’Everton, l’allenatore Guardiola ha lanciato l’allarme Covid-19: “la Premier League dovrebbe essere preoccupata per questo. Il solo modo per proteggersi da questo virus è stare a casa e socializzare a distanza. Nessun contatto, non viaggiare, non muoversi. I giocatori vanno ora con le loro nazionali ed è difficile dopo fare controlli. Quindi, purtroppo, qualcosa sta per emergere. Mi piacerebbe dire che non succederà, ma per esperienza è già successo in due o tre ondate. Se ti muovi, rischi di essere contagiato”.