Gravissimo lutto nel calcio: è morto Mauro Bellugi, aveva subito l’amputazione delle gambe per il Covid

Un lutto ha colpito il mondo del calcio. E' morto l'ex Inter Mauro Bellugi, aveva subito l'amputazione delle gambe a causa del Covid

Un gravissimo lutto ha colpito il mondo del calcio. E’ morto Mauro Bellugi, ex difensore dell’Inter, a cui erano state amputate le gambe in seguito a complicazioni del Covid. E’ morto nelle ultime ore a Milano, aveva da poco compiuto 71 anni. Sono già arrivati tantissimi messaggi di cordoglio per l’ex calciatore da parte di colleghi, squadre e tifosi.

La storia di Bellugi

Mauro Bellugi è stato un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, si è messo in mostra come un ottimo terzino. L’inizio di carriera è stato con una grande squadra, con la maglia dell’Inter. L’unico gol realizzato in carriera è stato proprio con il club nerazzurro. Poi il trasferimento al Bologna, dal punto di vista del rendimento forse è stata la migliore esperienza, realizza anche il record di presenze personali con una squadra. Infine avventure con Napoli e Pistoiese. E’ stato un protagonista anche con la maglia della Nazionale, in Under 21 ed in prima squadra. Per ultimo la carriera da allenatore come vice sulla panchina della Pistoiese.