Napoli, Osimhen ha fatto individuare in Italia la nuova variante del Covid-19

L'attaccante del Napoli Osimhen ha fatto individuare in Italia la nuova variante del Covid-19, l'episodio dopo una festa di compleanno in Africa

La notizia circola sempre più con insistenza sui giornali e sul web. Secondo quanto riporta ‘Il Napolista’ è Victor Osimhen il professionista che ha consentito a Napoli l’individuazione della variante “B.1.525” del Covid-19. Il calciatore era rientrato dall’Africa cinquanta giorni fa ed i tamponi della squadra azzurra sono stati processati dalla Federico II. E’ stata individuata una sequenza anomala, mai vista prima.

La regione Campania ieri aveva annunciato di aver isolato una nuova variante, spiegando come: “un professionista di ritorno da un viaggio in Africa, dopo il tampone, è risultato positivo al Covid 19. Grazie alla collaborazione tra i laboratori della Federico II e del Pascale, Giuseppe Portella della Federico II individua il caso altamente sospetto e in tempi rapidissimi l’equipe di Nicola Normanno del Pascale ha scoperto una variante Covid mai descritta sinora in Italia”. Secondo quanto emerso il professionista sarebbe proprio Osimhen. Il calciatore era risultato positivo al Coronavirus dopo aver festeggiato il suo compleanno in Nigeria, poi è guarito e non ha contagiato nessuno.

Caos tamponi, la Lazio rischia due sconfitte a tavolino: Juventus e Torino possono recuperare punti