Rummenigge punzecchia la Juventus: “mai in bianconero”

Karl-Heinze Rummenigge ha deciso di punzecchiare la Juventus alla vigilia della partite degli ottavi di Champions League

Il Bayern Monaco ha vinto l’ennesimo trofeo, il trionfo nel mondiale per club non rappresenta una novità per un club che negli ultimi anni ha conquistato tutto, nel frattempo Rummenigge punzecchia la Juventus. In campionato è reduce dal pareggio contro il Bielefeld ma continua a guidare la classifica ed anche con margine. In Champions League dovrà vedersela con una squadra italiana, la Lazio. I favori del pronostico sono tutti per il Bayern Monaco ma la competizione è stata in grado di regalare anche sorprese. La squadra di Flick può vincere altri trofei ed entrare ancora di più nella storia.

Rummenigge punzecchia la Juventus

Rummenigge
Foto di Alexander Hassenstein / Ansa

Il Ceo del Bayern Monaco Karl-Heinze Rummenigge è stato intervistato dal Corriere della Sera, tanti gli argomenti affrontati, anche quello della Juventus. Sugli ultimi successi: “è qualcosa di eccezionale. Siamo contenti, orgogliosi. Flick è arrivato nel novembre 2019 e ha acceso la luce nel buio”. Sulla gara contro la Lazio: “siamo favoriti perché siamo i campioni in carica, ma non sottovaluteremo l’avversario. Ci siamo accorti della loro forza nella partita contro il Dortmund e in quella di domenica contro l’Inter”. Infine la frecciata alla Juventus: “la mia filosofia è che se hai giocato con l’Inter è impossibile passare ai bianconeri. Il cuore è solo uno”. 

La bomba sulla Juventus: “tornano Marotta e Lippi, via Nedved e Paratici”