Aguero alla Juventus, l’affare è possibile: 5 motivi che avvicinano la fumata bianca

La Juventus tenta l'assalto ad Aguero, l'attaccante del Manchester City è pronto a liberarsi al termine della stagione

Mancava solo l’ufficialità che è arrivata nelle ultime ore: il Kun Aguero è libero di trovarsi una nuova squadra già dalla prossima stagione. La notizia è stata confermata direttamente dal presidente del Manchester City, il matrimonio tra il club inglese e l’attaccante è giunto al capolinea. Non esistono infatti i margini per raggiungere l’intesa sul rinnovo, le trattative sono state infatti interrotte. E’ pronta ad aprirsi una vera e propria asta, Aguero è finito già nel mirino dei migliori club in Europa e tra queste c’è anche la Juventus. Anzi i bianconeri sembrano proprio il club in pole per assicurarsi le prestazioni del calciatore. Sarebbe un grandissimo affare, vediamo perché in 5 motivi.

Aguero alla Juventus, perché sarebbe un affare

Aguero
Aguero (Foto di Adam Davy / Ansa)

LE QUALITA’ DEL CALCIATORE – Aguero è reduce da una stagione altalenante anche a causa di qualche problema fisico di troppo, ma le qualità dell’argentino non sono assolutamente in discussione. Nel corso della sua carriera ha dimostrato di essere un grandissimo goleador in tutte le sue esperienze: Independiente, Atletico Madrid e Manchester City. 

L’ASPETTO ECONOMICO – I club hanno dovuto fare i conti con un gravissimo periodo di crisi dovuto all’inizio della pandemia da Coronavirus. Il prossimo sarà un mercato di scambi e di affari a parametro zero ed uno di questi sarà proprio Aguero. Il Kun è in scadenza di contratto ed i bianconeri dovranno trovare l’accordo solo con il calciatore. L’opportunità è quella di convincere l’argentino mettendo sul piatto una cifra sostanziosa per l’ingaggio.

IL GIOCO DI PIRLO – La prima stagione in panchina di Andrea Pirlo ha fornito indicazioni sulle idee tattiche del nuovo allenatore. Si è vista una squadra in grado di garantire il possesso di palla con l’intenzione di verticalizzare nel momento giusto per gli attaccanti ma soprattutto per gli esterni. La Juventus ha dunque bisogno di centravanti di manovra in grado di aiutare la squadra, ma soprattutto di scattare sul filo del fuorigioco. Aguero in questo è un maestro, lo stesso lavoro è stato fatto bene da Morata.

L’ETA’ ANAGRAFICA – Aguero è un classe 1988, quindi nell’età giusta per esprimersi al meglio. E’ un calciatore maturo, di grande esperienza anche a livello internazionale. Può essere un trascinatore ancora per almeno 3-4 stagioni, la Juventus può aprire un ciclo con un altro calciatore considerando l’addio di Cristiano Ronaldo nel 2022.

CRISTIANO RONALDO – Aguero può rappresentare la spalla perfetta per Cristiano Ronaldo. In primo piano per un aspetto tecnico, ma anche per convincere il portoghese a rimanere un’altra stagione in Italia.

Calciomercato, la top 11 degli svincolati: una squadra da sogno, tante occasioni per i club di Serie A