Caso Lazio-Torino, aperta un’inchiesta sul club del presidente Cairo

E' una situazione sempre più delicata sulla sfida di campionato Lazio-Torino, è stata aperta un'inchiesta sul club granata

E’ sempre più giallo su Lazio-Torino, la partita del campionato di Serie A dovrà disputarsi regolarmente, il club granata però rischia grosso e la Procura Federale ha deciso di aprire un’inchiesta. Nel dettaglio la sfida per il massimo campionato italiano non si è disputata a causa della positività al Coronavirus di alcuni calciatori granata. L’asl ha impedito la partenza della squadra di Nicola per Roma, i biancocelesti hanno chiesto la vittoria a tavolino con il risultato di 3-0, ma la decisione è stata quella di rigiocare il match.

Indagine sul Torino

Atalanta Torino
Foto di Paolo Magni / Ansa

La Lazio ha presentato ricorso, ma la Corte Sportiva d’Appello presieduta dal prof. Piero Sandulli ha respinto il ricorso dei biancocelesti. Nelle motivazioni non è passato inosservato l’attacco nei confronti del Torino. “Non vi è dubbio che la Società F.C. Torino S.p.A. abbia tratto profitto dal provvedimento adottato dall’autorità sanitaria torinese, peraltro, su richiesta della stessa società granata” oppure “comportamenti improntati ad una sorta di ‘furbizia’ che non sono, in alcun modo, in linea con i principi di lealtà, probità e correttezza che devono, invece, sempre ispirare chi partecipa a competizioni”. Proprio oggi la Procura Federale ha aperto un’indagine sul club granata.