Lazio-Torino si gioca, i biancocelesti preannunciano battaglia

La Lazio non ci sta e preannuncia battaglia. I biancocelesti chiedono il 3-0 a tavolino contro il Torino

Il Giudice Sportivo ha deciso di far giocare la partita del campionato di Serie A tra Lazio e Torino, il club biancoceleste ha chiesto il 3-0 a tavolino e preannuncia battaglia. I granata non si sono presentati a Roma a causa di alcune positività al Coronavirus e dopo la conferma dell’Asl che aveva negato la partenza. E’ stata una situazione molto simile a quella di Juventus-Napoli, la sfida per le zone alte della classifica si giocherà il 7 aprile. Lazio e Torino sono in lotta per obiettivi diversi, i biancocelesti sperano di tornare in corsa per la Champions League, i granata devono invece raggiungere la salvezza.

La Lazio preannuncia battaglia

Lazio Crotone
Foto di Maurizio Brambatti / Ansa

La Lazio non ci sta e preannuncia tutti i ricorsi possibili. “Lazio fino al terzo grado e anche oltre? Si'”. Sono le dichiarazioni di Gianmichele Gentile, legale della Lazio, intervenuto a Radio Punto Nuovo. “C’e’ la necessità di capire cosa e’ successo con il provvedimento dell’ASL perche’ non e’ chiaro. Lo stesso giudice sportivo ha rilevato questo. Non e’ un problema di contrasto tra Cairo e Lotito. È un problema piu’ ampio: si tratta di capire quello che deve fare il campionato in situazioni come questa”.

“Rapporti tesi tra Cairo e Lotito? Se i due presidenti si scontrano non riguarda l’ordinamento giuridico. Io dico che c’e’ un buco nell’ordinamento sportivo per quanto riguarda la disciplina Covid, la disciplina d’emergenza. I provvedimenti emanati fino ad oggi dall’ordinamento sportivo non risolvono il problema”.