Le notizie del giorno, sequestrata la famiglia di Di Maria. Il futuro di Ronaldo e Moratti fa infuriare i tifosi della Juve

Le notizie del giorno, la situazione nel dettaglio che riguarda il mondo del calcio italiano ed estero. Gli aggiornamenti

Tutte le notizie del giorno che riguardano le squadre del campionato italiano ed estero. Momenti di grande paura nel match di Ligue 1 tra Psg e Nantes, la famiglia di Di Maria è stata sequestrata ed il calciatore è stato costretto a lasciare il campo. L’argentino è stato sostituito nel corso della partita su indicazioni di Leonardo. Il motivo? La moglie e le figlie sono state vittime di una rapina, i ladri sono entrati in casa e hanno sequestrato tutta la famiglia. Un episodio molto simile si è verificato anche in casa Marquinhos. “Siamo dispiaciuti di aver perso due punti, ma il gruppo era preoccupato per cose di cui probabilmente siete già a conoscenza. Non è una scusa, ma c’è stato un insolito calo di energia. Abbiamo parlato tra noi ma non di quello che è successo in campo”, ha confessato l’allenatore Pochettino. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO).

Continuano ad arrivare nuovi aggiornamenti sull’esame farsa di Luis Suarez, il calciatore ha ottenuto la cittadinanza italiana dopo un esame svolto presso l’Università di Perugia e lo svolgimento del test ha alzato un vero e proprio polverone. ‘Repubblica’ ha pubblicato l’interrogatorio dell’uruguaiano, interessanti indicazioni che riguardano anche la Juventus, si parla soprattutto di Nedved e Agnelli. La Juventus aveva accarezzato la possibilità di ingaggiare uno degli attaccanti più forti in circolazione, dopo la rottura con il Barcellona il club bianconero si era messo in fila ma alla fine la trattativa non è andata in porto. Il calciatore ha sposato il progetto dell’Atletico Madrid. E’ stato pubblicato l’interrogatorio che riguarda l’attaccante Suarez, sono emersi interessanti dettagli. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO). 

Una disavventura per l’ex attaccante dell’Inter Gabigol. Il brasiliano è stato fermato all’alba di domenica e poi rilasciato poche ore dopo dalla Polizia in seguito ad un’operazione che ha portato alla chiusura di un casinò clandestino a San Paolo dove si stava svolgendo una festa con circa 200 persone. Il calciatore attualmente gioca per il Flamengo, si tratta di un attaccante giovane e con ancora importanti margini di miglioramento. L’esperienza con la maglia dell’Inter è stata altalenante, adesso ha trovato la giusta dimensione nel campionato brasiliano e può togliersi ancora tante soddisfazioni. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO). 

Le notizie del giorno, gli aggiornamenti

Cristiano Ronaldo
Foto di Alessandro Di Marco / Ansa

Cristiano Ronaldo è legato da un contratto con la Juventus fino al 2022, ma potrebbe salutare i bianconeri e l’Italia al termine della stagione. La soluzione più calda porta al Real Madrid, la conferma è arrivata direttamente dall’allenatore Zinedine Zidane. “Tante voci sul ritorno di Ronaldo a Madrid? Può darsi, può essere. Adesso è alla Juve e rispettiamo i bianconeri, io certo lo rivorrei, tutto quello che ho fatto l’ho fatto con lui. E’ straordinario”. La Juventus chiede 30 milioni di euro per il cartellino, il Real Madrid non ha problemi a versare la cifra. Poi i Blancos dovranno trovare l’accordo con il calciatore, con un sacrificio da parte di entrambi la fumata bianca è probabile. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO). 

Cristiano Ronaldo: “c’è ancora tanto da conquistare”, ma non indossa la maglia della Juventus… [VIDEO]

La pandemia da Coronavirus ha portato pesantissime conseguenze anche al mondo del calcio, in particolar modo il Brasile sta attraversando un momento difficile. Per questo motivo Joao Doria, governatore dello Stato di San Paolo ha deciso di sospendere lo svolgimento del campionato paulista dalla giornata di oggi fino al termine del mese, ma il rischio è quello di dover prolungare la sospensione. La federazione locale ed i club non ci stanno, non possono ribellarsi alla decisione ma si proverà a trovare soluzioni alternative.  E’ stata programmata una riunione a cui prenderanno parte il presidente Reinaldo Carneiro Bastos e i suoi vice, presente anche Mauro Silva, campione del mondo 1994. (LA NOTIZIE NEL DETTAGLIO). 

Moratti continua a pungere la Juventus, nel dettaglio l’argomento caldo è stato il fallo di Cristiano Ronaldo su Cragno. Il portoghese è entrato con il piede a martello e ha colpito violentemente il portiere avversario, l’arbitro ha deciso di graziarlo con il cartellino giallo. Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli Moratti è sembrato abbastanza sicuro: “l’intervento di Cristiano Ronaldo su Cragno è da cartellino rosso, Ronaldo non è un calciatore cattivo, lo scontro è stato accidentale”. L’intervista ha scatenato più di qualche reazione, con i tifosi della Juventus che hanno deciso di rispondere per le rime sui social. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO). 

Serie A, la corsa scudetto: il calendario aiuta l’Inter, la Juventus non molla ed il Milan pensa all’Europa League

Serie A, la corsa salvezza: due squadre in caduta libera ed altre in netta ripresa