Giallo sulla morte di Denis Bergamini, l’ex fidanzata è indagata a 32 anni di distanza

L'ex fidanzata di Denis Bergamini è indagata per la morte dell'ex calciatore, colpo di scena nelle ultime ore

Un colpo di scena su Denis Bergamini. L’ex fidanzata risulta indagata per la morte dell’ex calciatore del Cosenza avvenuta il 18 novembre del 1989 sulla strada statale 106 Jonica, nei pressi di Roseto Capo Spulico. La donna è accusata di concorso in omicidio.

La ricostruzione

Isabella Internò, 51enne può contare su venti giorni di tempo per preparare la memoria difensiva. Secondo quanto ricostruito si ipotizza che Bergamini possa essere stato prima narcotizzato e poi asfissiato, infine posto sull’asfalto perché fosse investito. Il movente sarebbe di tipo amoroso dopo la rottura del rapporto con l’indagata. Sono state invece archiviate le posizioni di Luciano Conte, poliziotto e marito della Internò che inizialmente era stato accusato di favoreggiamento e dell’autista Raffaele Pisano.