Calciomercato, giovani talenti e calciatori esperti. Ruggero Lacerenza a CalcioWeb: “occhio a Le Douaron, Nazon, Kenji-Van Boto e Victor Bobsin”

Il calciomercato estivo è destinato a regalare grandi sorprese. Alla scoperta di giovani talenti e calciatori con maggiore esperienza, pronti per la Serie A

Alla scoperta di giovani talenti e calciatori in grado di fare la differenza anche in Italia. Si avvicina sempre di più il calciomercato, le squadre sono in difficoltà dal punto di vista economico a causa della pandemia ma l’obiettivo è comunque quello di rinforzare le rose per la prossima stagione. L’intenzione dei dirigenti delle squadre del campionato di Serie A è quella di individuare calciatori di prospettiva e pronti per un torneo importante come quello italiano, le occasioni non mancano e le prossime settimane si preannunciano infuocate. E’ sempre molto attivo l’agente FIFA Ruggero Lacerenza, tanti profili interessanti sono alla ricerca di una nuova squadra. Intervistato in esclusiva ai microfoni di CalcioWeb ha fornito interessanti indicazioni.

Un calciatore molto seguito è Jérémy Le Douaron, si tratta di un attaccante francese classe 1998. La carriera è iniziata dal Guingamp e dallo Stade Briochin, poi l’esordio in prima squadra con il Brest. Si è messo in mostra come un buon realizzatore. Un altro attaccante da seguire con attenzione è Duckens Nazon, classe 1997: si tratta di un calciatore di grande esperienza, nel corso della carriera ha indossato le maglie di Wolverhampton, Coventry, Oldham Athletic, St. Mirren e VV Sint-Truiden. “Sono due atleti interessanti e che possono fare bene in molti campionati. Valuteremo nel mercato estivo le varie opzioni”, ha confermato Ruggero Lacerenza. “In particolar modo Nazon è un profilo che piace a diversi club italiani, si tratta del calciatore più appetibile per il campionato di Serie A”. Entrambi i calciatori sono in scadenza di contratto nel 2021.

Un altro calciatore da seguire con grande attenzione è Kenji-Van Boto. E’ un difensore dell’Auxerre, la squadra francese è in lotta per obiettivi importanti ed il futuro dovrà essere valutato solo al termine della stagione. E’ un classe 1996, l’inizio di carriera si è registrato con le maglie di Saint-Denis e Auxerre, poi l’esordio in prima squadra. E’ stato convocato anche dalla Nazionale francese Under 16. “E’ un elemento molto importante, ed è molto legato al suo club. Gli sviluppi verranno valutati al termine della stagione”. Il contratto è in scadenza nel 2022.

Il calciatore di maggiore prospettiva è però Victor Bobsin. E’ un classe 2000, quindi ancora giovanissimo. E’ un brasiliano, dotato di una grandissima tecnica e che può diventare un grandissimo protagonista anche nel campionato italiano. E’ un centrocampista. “Si tratta di un giovane talento brasiliano, molto tecnico e abile in regia, è anche forte fisicamente. Può ricoprire tanti ruoli: regista, play, trequartista. Il campionato italiano sarebbe un passo molto importante per la sua carriera”.