Ibrahimovic-Lukaku, le sanzioni della FIGC. Indagine della UEFA sullo svedese per la società di scommesse

La FIGC ha comunicato le sanzioni nei confronti di Ibrahimovic e Lukaku. L'episodio riguarda la lite nella sfida di Coppa Italia

E’ stata una giornata importante per Ibrahimovic. Non solo per la partita del Milan contro la Lazio, ma perché sono arrivate due sentenze che riguardano lo svedese. La FIGC ha reso note le sanzioni per Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku per il testa a testa e le offese in occasione del derby di Coppa Italia tra Inter e Milan. Nel comunicato ufficiale si legge: “ammenda di 4.000 euro per Ibrahimovic, 3.000 euro per Lukaku, 2.000 euro per il Milan e 1.250 euro per l’Inter: sono queste le sanzioni con le quali sono stati puniti i due calciatori e le società a seguito dell’accordo raggiunto dalle parti”. I calciatori si sono resi responsabili di un “comportamento antisportivo con frasi provocatorie, comprovanti un messaggio sportivo per nulla consono ai criteri di lealtà, probità e sportività dettati dal Codice di Giustizia Sportiva”.

Nel frattempo l’Uefa ha aperto un’indagine disciplinare su Zlatan Ibrahimovic per la presunta violazione del Regolamento sulle scommesse. Si comunica che “in conformità con l’Articolo 31 (4) del Regolamento Disciplinare UEFA (DR), un Ispettore Etico e Disciplinare UEFA è stato nominato oggi per condurre un’indagine disciplinare su una potenziale violazione del Regolamento Disciplinare UEFA da parte di Zlatan Ibrahimović per aver un presunto interesse finanziario in una società di scommesse. Ulteriori informazioni su questo argomento saranno rese disponibili a tempo debito”.