Le notizie del giorno, le rivelazioni sul festino della Juventus. Il provvedimento dei bianconeri, le bordate di Pagliuca

Le notizie del giorno, la situazione nel dettaglio sul mondo del calcio italiano ed estero. Tantissime le novità

Tutte le notizie del giorno che riguardano le squadre del campionato italiano ed estero. Emergono nuovi dettagli sul festino organizzato dai calciatori della Juventus, la situazione è sempre più delicata. A parlare è stato un vicino di casa, intervistato da ‘Il Corriere della Sera’: “Non credo che essere un calciatore famoso dia il diritto di essere sopra le regole. Verso le 22.30 sono uscito a portare a spasso il cane, ho visto una fila di auto parcheggiate a bordo strada e un gruppo di persone, tutte senza mascherina, di fronte al cancello. C’erano Mercedes con targa spagnola, tante Jeep e poi sono arrivati diversi taxi con a bordo giovani ragazze. Visto che le cene tra amici non sono consentite e il coprifuoco era scattato da un pezzo, ho deciso di avvertire le forze dell’ordine”.  Infine altri dettagli: “I carabinieri hanno identificato una decina di invitati? Mi sembrano pochi, secondo me erano molti di più, magari qualcuno si è allontanato. Non ho nulla contro McKennie, che è un ragazzo tranquillo. Sta a casa o va allenarsi, mi sembra un bravo professionista. E io sono un tifoso bianconero. Per questo mi dispiace, ma se invece di andare alle feste pensassero di più al campo…”. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO). 

La Juventus non ha gradito il comportamento di McKennie, Dybala e Arthur, è stato deciso un duro provvedimento che è stato confermato anche dall’allenatore Andrea Pirlo in conferenza stampa. “Prendo la parola io per parlare del festino dell’altra sera, così poi pensiamo alla partita. I tre giocatori coinvolti non sono convocati per la gara di domani. Vedremo quando torneranno a lavorare. Non voglio più avere a che fare con questo discorso”. I calciatori non scenderanno dunque in campo nel fondamentale derby di campionato contro il Torino, si tratta di una dura presa di posizione da parte della dirigenza. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO). 

Le notizie del giorno, gli aggiornamenti

Pagliuca
Foto di Cito Fusco / Ansa

Gianluca Pagliuca non è mai banale, l’ex portiere dell’Inter mette nel mirino ancora una volta la Juventus e ha lanciato bordate nei confronti del club bianconero. “Nel 1998 ci rubarono lo Scudetto”, sono le dichiarazioni a StatsPerform che hanno fatto rumore, il riferimento è alla stagione 1997-1998 che si concluse con il titolo ai bianconeri con 74 punti in classifica, 5 in più dell’Inter. “Con la tecnologia avrei uno Scudetto in più”, ha ribadito Pagliuca. L’ex portiere ha parlato di “gol di mezzo metro dentro la linea di porta non convalidati”, con riferimento alla sfida della Juventus contro l’Empoli e Udinese, gli episodi riguardano i gol non convalidati a Bianconi e Bierhoff. (LA NOTIZIA NEL DETTAGLIO). 

Il festino in casa Juventus, il web si scatena: la chiamata ai Carabinieri di Conte, De Laurentiis e Cairo [FOTO]

Juventus, Pirlo: “Pinsoglio è pronto”, i meme sono divertenti [FOTO]

Finale Coppa Italia, è ufficiale: Atalanta-Juve si gioca al Mapei