Juventus, il mercato è chiuso: abbandonata anche la pista Pjanic

E' saltata la trattativa per il ritorno di Pjanic alla Juventus, le condizioni del Barcellona non sono state accettate

CalcioWeb

Un fallimento. Può essere giudicato così il calciomercato della Juventus per la stagione 2021-2022. La squadra, reduce da un quarto posto in classifica, si è addirittura indebolita e per mister Massimiliano Allegri sarà molto difficile confermarsi nei primi posti della classifica. Il morale dei tifosi è ormai sotto i tacchi, è andato via un calciatore come Cristiano Ronaldo. Stiamo parlando di un fuoriclasse assoluto e di un leader anche fuori dal campo e che è stato sostituito con Moise Kean.

A centrocampo è arrivato Locatelli dal Sassuolo, per carità un buon calciatore ma che non è in grado di spostare gli equilibri. Nell’ultimo match contro l’Empoli il tecnico bianconero ha mandato un messaggio alla dirigenza, Allegri ha schierato Danilo davanti la difesa per mettere in evidenza le lacune della squadra. L’allenatore ha chiesto il ritorno di Miralem Pjanic, la Juventus ha provato ad accontentare Allegri, ma la pista è stata abbandonata. Il Barcellona era disposto a concedere il prestito del bosniaco, ma la Juventus avrebbe dovuto farsi carico dell’intero ingaggio da 8,5 milioni di euro. La condizione non è stata ritenuta accettabile dai bianconeri.

Calciomercato, l’ultimo giorno LIVE: Caprari al Verona e Salcedo al Cagliari

Condividi