Calcio femminile, arrestata con un kg di hashish: era passata col rosso

Anna Rosalinda Sperandeo è stata arrestata: rischia di saltare il passaggio dall'Atalanta alla Lazio

CalcioWeb

Una brutta situazione legata al mondo del calcio femminile: Anna Rosalinda Sperandeo è stata arrestata lo scorso venerdì 28 luglio a Roma dopo esser stata trovata in possesso di circa un chilo di hashish. E’ quanto riporta anche la ‘Gazzetta dello Sport’.

Il portiere dell’Atalanta, classe 2003, era in trattativa avanzata con la Lazio. Il trasferimento è adesso a rischio dopo il fermo convalidato dal giudice. La scoperta della droga è avvenuta in modo fortuito: venerdì pomeriggio, l’atleta era a bordo della sua moto, in una zona di Roma. La giovane promessa del calcio avrebbe deciso di passare con il rosso dopo aver visto una pattuglia della Polizia.

La ragazza è stata poi fermata e durante la perquisizione è arrivata l’inaspettata scoperta. Sotto la sella della moto hanno trovato il chilo di hashsish. La ragazza si è avvalsa della facoltà di non rispondere davanti al giudice ed è stato convalidato l’arresto disponendo il divieto di dimora a Roma.

Condividi