“Io e Messi all’inferno”, Neymar e il retroscena al veleno sul PSG

Neymar svela un retroscena al veleno sul PSG: il brasiliano tira in ballo Lionel Messi e la loro situazione 'infernale' a Parigi

CalcioWeb

Nelle scorse settimane Neymar si è trasferito dal PSG all’Al-Hilal per 80 milioni di euro. Un trasferimento fortemente voluto dal calciatore brasiliano che, ormai da tempo, nonostante le tante vittorie, aveva manifestato un certo malcontento nella sua esperienza a Parigi. Un’esperienza diventata… infernale.

L’inferno di Neymar

Intervistato da “O Globo”, Neymar ha parlato delle difficoltà ormai insostenibili della sua avventura al PSG che, a suo dire, sono state condivise da Leo Messi, altro addio di lusso del mercato estivo dei parigini.

Ero molto felice per lui, per la sua stagione, anche se sapeva tutto – ha dichiarato Neymar in merito a Messi – È andato in paradiso con l’Argentina, ha vissuto l’inferno a Parigi. Lui e io abbiamo passato l’inferno. Si arrabbiavano per niente contro di noi anche quando non eravamo in campo, eppure abbiamo sempre dato il massimo, volevamo scrivere ancora la storia, ma purtroppo non ci siamo riusciti.

Dopo aver chiuso con la Coppa del Mondo tra le mani. Messi non meritava di lasciare in quel modo il PSG. Per tutto quello che è, per quello che ha fatto. Chi lo conosce sa che è un ragazzo che si allena, che lotta. Se perde, è arrabbiato. Penso che sia stato trattato ingiustamente“.

Condividi