Terremoto in Bundesliga, il Lipsia licenzia il ds Eberl: la colpa è del… Bayern Monaco

Un vero e proprio terremoto in Bundesliga: il Lipsia ha deciso di licenziare il dirigente Max Eberl

CalcioWeb

La giornata di Bundesliga è stata sconvolta dal terremoto in casa Lipsia. Il club, infatti, ha deciso di licenziare Max Eberl, uno dei dirigenti più importanti e apprezzati. Il motivo? Le continue voci sul passaggio del ds al Bayern Monaco. Eberl lascia una squadra protagonista di quattro vittorie nelle prime cinque giornate di Bundesliga e reduce dalla vittoria della Supercoppa ad agosto.

“La mancanza di impegno nei confronti del club ci porta a prendere questa decisione che è del tutto indipendente dal rimpasto della rosa e dai risultati sportivi. Il nuovo direttore sportivo sarà Rouven Schröder. Ringraziamo Max per il lavoro svolto e gli auguriamo il meglio per il futuro”, si legge nel comunicato ufficiale del club tedesco.

Max Eberl è un dirigente sportivo tedesco classe 1973. In carriera conta 104 presenze in Bundesliga e 111 in Zweite Bundesliga con Bayern Monaco II, Bochum, Greuther Fürth e Borussia M’gladbach. Ha partecipato ai Mondiali Under-20 del 1993.

Condividi