Il City vuole blindarlo, Haaland spaventa: “mai detto”, cosa sta succedendo

Il Manchester City vuole blindare Erling Haaland, l'attaccante frena: il contratto è ancora lungo e non è detto che rimarrà

CalcioWeb

Anche il Manchester City, uno dei club più ricchi del mondo, uno dei club che potenzialmente può regalare chance di accoppiata Campionato-Champions ogni stagione ai suoi calciatori, rischia di perdere i suoi campioni. E non stiamo parlando di uno fra tanti, ma del miglior attaccante attualmente in circolazione, Erling Haaland.

Il club inglese vorrebbe blindarlo, nonostante i quasi 4 anni di contratto ancora presenti nel precedente accordo, ma l’ex Dortmund frena e rimanda, facendo sorgere qualche dubbio ai tifosi.

Le parole di Haaland

Qual è la durata del mio contratto? Tre anni e 10 mesi? Quindi abbiamo ancora tanto tempo per discuterne e giungere ad un accordo – ha dichiarato Haaland al ‘Telegraph’ – Non ho detto che rimarrò a lungo qui! Questa è una cosa a cui non si può pensare ora e che non posso sapere. Io penso solo alla prossima partita, poi alla prossima stagione. Ma ti dico la verità… rimanere ancora 15 anni in Inghilterra? Beh, perché no?“.

Condividi