Hamas hackera i siti delle squadre israeliane: messaggio sconvolgente

Hamas ha hackerato il sito di Maccabi Tel Aviv, Hapoel Beer Sheva e Maccabi Netanya postando un messaggio sconvolgente

CalcioWeb

La guerra tra Israele e Hamas influenza anche il mondo del pallone. Nella tarda serata di lunedì, il gruppo terroristico ha hackerato il sito internet della squadra di calcio del Maccabi Tel Aviv, storica società polisportiva della principale città d’Israele.

Sulla homepage del sito è apparsa la foto di Abu Ubaida, portavoce del braccio armato di Hamas. L’uomo, con il volto coperto, aveva al suo fianco la scritta “Allah, la vittoria è vicina“. Numerosi gli screenshot postati in rete prima che la foto venisse rimossa. Stessa sorte subita per altri due club, Hapoel Beer Sheva e Maccabi Netanya.

Condividi