Shock Verona, la Guardia di Finanza sequestra le quote: cosa sta succedendo

I militari del nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza hanno posto sotto sequestro il 100% delle quote di Setti

CalcioWeb

Piove sul bagnato in casa Verona. I militari del nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Bologna, su delega della Procura felsinea, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal gip, riguardante la partecipazione azionaria della società Star Ball Srl, pari al 100%, nell’Hellas Verona. Il provvedimento cautelare, secondo quanto si legge in una nota della Gdf, nasce da indagini condotte a seguito del fallimento di una Spa “già proprietaria della suddetta e integra partecipazione azionaria“.

Gli accertamenti condotti avrebbero evidenziato “episodi di distrazione, perpetrati tramite la cessione delle azioni rappresentative” dell’Hellas Verona dalla società fallita alla Star Ball Srl, “anch’essa riconducibile al medesimo imprenditore“, ovvero Maurizio Setti, patron del club, indagato per bancarotta. Il gip del Tribunale di Bologna ha nominato come custode della quota il commercialista Stefano Reverberi.

Condividi