Bonucci, retroscena Manchester City: così ha fatto perdere 100 milioni alla Juventus

Leonardo Bonucci ha raccontato un retroscena clamoroso sull'interessamento del Manchester City nei suoi confronti e una maxi offerta rifiutata

CalcioWeb

Leonardo Bonucci torna a parlare di Juventus e questa volta, rispetto alle dichiarazioni del passato recente, le rivelazioni dell’ex centrale bianconero non hanno alcun tono polemico. Dalle parole del difensore dell’Union Berlino viene fuori, bensì, un retroscena di mercato che ha del clamoroso e riguarda un trasferimento che, se fosse stato portato a compimento, sarebbe stato a dir poco storico.

Bonucci e i 100 milioni ‘persi’ dalla Juventus

Intervistato dal “The Sun”, Bonucci ha raccontato dell’interesse del Manchester City nei suoi confronti e di una maxi offerta che la Juventus è stata costretta a rifiutare.

Nel 2016 io e il Manchester City eravamo vicini. Hanno offerto quasi 100 milioni alla Juventus ma insieme al club abbiamo deciso di continuare. Ci furono dei discorsi anche nel 2017, dopo che la Juventus mi mise in vendita… alla fine le cose dovevano andare così. Essere allenato da Guardiola sarebbe stato un grande risultato perché mi avrebbe migliorato ma non posso lamentarmi perché ho vinto tanti trofei, premi individuali e Europei“, ha dichiarato Bonucci che in merito al motivo dietro il rifiuto ha spiegato: “mi sono sempre lasciato dettare dal cuore, per questo sono rimasto alla Juventus“.

Condividi