“Guardie e ladri”, Inzaghi risponde allo juventino Allegri

Continua il botta e risposta tra Juventus e Inter: le dichiarazioni dell'allenatore Simone Inzaghi

CalcioWeb

L’Inter si prepara a scendere in campo per la semifinale di Supercoppa italiana contro la Lazio e la tensione è sempre più alta. Il riferimento è alle parole di Massimiliano Allegri in risposta a Beppe Marotta: “è come un po’ come guardie e ladri, dove i ladri scappano e le guardie rincorrono”, le parole dello juventino.

Immediata è arrivata la risposta di Simone Inzaghi: “le parole di Allegri su guardie e ladri? Ho sentito e letto qualcosina. Penso sia una normale dialettica del mondo del calcio, è tanti anni che sono in questo mondo e quindi lo conosco. In campionato c’è un bellissimo duello fra Inter e Juventus, ma non dimenticherei il Milan che è lì a pochi punti, con un’ottima rosa che ora sta bene. Penso che la lotta coinvolga anche loro”.

Inzaghi continua: “asterisco in classifica per la gara in meno? È una cosa che si tiene in conto, bisogna essere bravi a ragionare partita dopo partita. In carriera è una cosa che ricorre spesso, quando allenavo la Lazio un anno ho avuto un recupero con l’Udinese per maltempo, un altro anno ho avuto la gara rinviata col Torino, con l’Inter a Bologna. Stiamo facendo un grandissimo percorso, poi c’è un’altra squadra che sta facendo un percorso analogo e il Milan che non mollerà fino alla fine”.

Condividi