“La Juventus lì per miracolo?”, Stramaccioni avverte l’Inter e smaschera Allegri

Andrea Stramaccioni commenta il duello a distanza fra Juventus e Inter e si focalizza sulla strategia comunicativa di Allegri

CalcioWeb

L’Inter ha alzato la Supercoppa Italiana a Riad, primo trofeo stagionale, lanciando un grande segnale a tutte le avversarie: i nerazzurri sono la squadra da battere. Una volta preso l’aereo di ritorno e sbarcati in Italia però, i nerazzurri si troveranno secondo in classifica, una posizione alla quale sono disabituati e che non era quella che avevano al momento della partenza per l’Arabia Saudita.

Avendo saltato un turno di campionato, la Juventus ne ha approfittato battendo 0-3 il Lecce per portarsi temporaneamente in vetta. Questione di tempo affinchè la situazione torni come prima? Possibile. Ma intanto sull’Inter grava la pressione dei risultati mentre la Juventus sembra sia lì quasi ‘per miracolo’. Il merito è di Allegri.

Stramaccioni e la strategia comunicativa di Allegri: “la Juventus lì per miracolo”

Intervistato ai microfoni di “Radio Serie A”, Andrea Stramaccioni ha parlato proprio di questa situazione fra Inter e Juventus concentrandosi sulla strategia comunicativa di Allegri. “Il clima di nervosismo grava sui nerazzurri, Allegri ha creato un ambiente mediatico facendo passare il concetto che la sua squadra si trova lì per miracolo“, ha spiegato l’ex allenatore dell’Inter per poi concentrarsi sulla partita di San Siro tra Inter e Juventus: “l’Inter non può giocare per il pari, giocherà in un San Siro bollente, mentre la Juve certi ragionamenti li può fare. In casa l’Inter deve vincere; se i bianconeri uscissero indenni, invece, sarebbe tanta roba“.

Condividi