Milan, affondo per Dragusin: offerta cash e stuzzicante contropartita

Anche il Milan ci prova per Dragusin: i rossoneri pronti a fare un'offerta cash al Genoa e inserire una stuzzicante contropartita

CalcioWeb

Se i desideri dei tifosi, durante la sessione di mercato, riguardano sempre possibili colpi offensivi, quelli che fanno sognare a suon di gol, negli ultimi anni i difensori si sono ritagliati un ruolo di primi piano nel calciomercato, tanto estivo quanto invernale. Trovare un buon centrale, giovane ma già pronto, che conosca la Serie A e abbia la personalità per tentare il salto in una big, dal costo (tutto sommato) contenuto, non è di certo semplice.

È per questo che il profilo di Radu Dragusin fa gola a diversi club. Il Napoli è stato il primo a muoversi per il centrale del Genoa: proposti circa 20 milioni cash più Zanoli e Ostigaard. Ma dalla Serie A potrebbe arrivare un controsorpasso firmato Milan.

Milan, l’affondo per Dragusin: offerta cash e contropartita

I rossoneri hanno attualmente 7 difensori centrali in rosa, con Dragusin diventerebbero 8 (escludendo il Primavera Simic). Un reparto all’apparenza sovraffollato, ma che vista l’attuale situazione, potrebbe non rivelarsi tale: Thiaw e Tomori saranno fuori per infortunio fino ai primi di febbraio, Kalulu fino a fine febbraio; Kjaer non dà grosse garanzie dal punto di vista fisico e in estate potrebbe dire addio; Gabbia è appena rientrato da un prestito per l’emergenza, ma era già stato spedito a farsi le ossa; Pellegrino è un oggetto misterioso; Caldara è fuori dal progetto.

Tirando le somme, a parte Tomori e i giovani Thiaw e Kalulu, i restanti profili sono di secondo piano e qualcuno in estate potrebbe fare definitivamente le valigie. È per questo che il Milan ha messo gli occhi su Dragusin e sarebbe pronto a piazzare un’offerta da 10 milioni cash più il cartellino di Colombo valutato circa 15 milioni. Possibile anche uno ‘sconto’ sul futuro riscatto di Messias.

Concorrenza estera

A complicare le trattative la concorrenza dall’estero. Il Tottenham è stata la prima squadra a sondare il terreno per il calciatore, il Bayern Monaco l’ultima, ma entrambe potrebbero agire con maggiore decisione rispetto alle italiane: inglesi e tedeschi potrebbero mettere sul piatto 25-30 milioni cash e soddisfare le richieste del Genoa senza contropartite.

Condividi