Fiorentina, Biraghi contro la squadra: “chi non ha intenzione di metterci la testa che si levi”

La Fiorentina ko nel match di Serie A contro il Lecce: la furia del calciatore viola Biraghi

CalcioWeb

La sconfitta della Fiorentina contro il Lecce potrebbe portare pesanti conseguenze. La squadra di Vincenzo Italiano non è stata in grado di mantenere il vantaggio e i due gol nel recupero hanno ribaltato il risultato contro i viola.

Al fischio finale si è registrata la furia di Cristiano Biraghi, calciatore e capitano della squadra. “Abbiamo parlato nello spogliatoio, bisogna essere dentro la partita fino all’ultimo, non si può staccare la spina. Non c’è niente da dire e guardarsi in faccia, chi non ha intenzione di metterci la testa che si levi. Non è possibile per i tifosi e per chi vuole il bene della Fiorentina. Non possiamo permetterci questi cali di tensione, non è accettabile. E’ una cosa generale e da analizzare nello spogliatoio. Giocare a calcio è una roba seria”, lo sfogo a DAZN.

“Le sconfitte e gli errori portano qualcosa. Sono errori che abbiamo già fatto, tre anni fa”. 

Condividi