Morte Brehme, Inter con il lutto al braccio e messaggio emozionante di Zenga

E' morto Andy Brehme, ex calciatore dell'Inter: il club nerazzurro con il lutto al braccio contro l'Atletico Madrid

CalcioWeb

Iniziano ad arrivare le prime reazioni dopo la notizia della morte di Andy Brehme, ex terzino dell’Inter scomparso oggi all’età di 63 anni a causa di un arresto cardiaco. “Un giocatore magnifico, un grande interista. Ciao Andy, per sempre leggenda”. E’ il messaggio del club nerazzurro dopo la triste notizia.

“FC Internazionale Milano e tutto il mondo Inter si uniscono al cordoglio per la scomparsa di Andreas Brehme e, nel ricordarlo, abbracciano i suoi familiari”, ha aggiunto la società sul proprio sito, spiegando poi come “in ricordo del grande campione tedesco, che ha vestito i colori nerazzurri dal 1988 al 1992 collezionando 154 presenze e 12 gol conquistando uno Scudetto, una Coppa Uefa e una Supercoppa Italiana, l’Inter scenderà in campo questa sera con l’Atletico Madrid indossando il lutto al braccio”.

Il ricordo di Walter Zenga

“Ciao Amico mio, o come ti chiamavo io “shazzy”, non dovevi farmi questo, non dovevi farci a tutti noi questo”. E’ il messaggio di Walter Zenga, ex portiere dell’Inter attraverso un messaggio sul profilo Instagram.

“Te ne sei andato troppo presto Amico mio ma so che da lassù ci proteggerai e come al solito ti metterai lì e tirerai i rigori uno col destro e uno col sinistro…Buon viaggio Amico mio Riposa In Pace, non ti dico che sto piangendo perché so che tu mi abbracceresti e mi diresti ‘dai Walter ci sono io’ Ciao Andy”, ha concluso Zenga.

Condividi