Roma-Feyenoord, De Rossi smaschera l’ultima bugia su Mourinho

La partita Roma-Feyenoord di Europa League smaschera l'ultima bugia sull'allenatore Mourinho

CalcioWeb

“L’Olimpico è pieno grazie a Mourinho”, è questa l’ultima bugia sull’allenatore Mourinho, smascherata dall’arrivo di Daniele De Rossi. La Roma si prepara al ritorno dei 16esimi di finale di Europa League contro il Feyenoord con il chiaro obiettivo di staccare il pass per gli ottavi di finale. L’arrivo un panchina dell’ex centrocampista ha permesso alla quadra di cambiare passo e le prospettive per la seconda parte di stagione sono sempre più interessanti.

Come riportato dalla società giallorossa, per la sfida contro gli olandesi è previsto il record di presenze all’Olimpico con oltre 67mila persone allo stadio. “Ci sarà sold out ancora una volta, per spingere la nostra squadra. Si potrà contare anche sull’apporto del Distinto Nord-Ovest, generalmente riservato alla tifoseria ospite, ma che per questa occasione sarà solo giallorosso. Servono le voci di tutti per unirsi in un unico e assordante coro: “Forza Roma!”, si legge sul sito ufficiale del club. Il tutto esaurito allo stadio Olimpico, dunque, non è merito esclusivo di José Mourinho.

Daniele De Rossi
Foto di Giuseppe Lami / Ansa

Le parole di De Rossi e Cristante

“In quanto bivio e in quanto partita decisiva, la gara di domani sposta tanto. Sentiamo quel brivido delle partite da dentro o fuori. Da giocatore ne ho fatte tante, da allenatore no ma la preparo nello stesso modo delle altre”. Sono le dichiarazioni di De Rossi alla vigilia della partita. “Io penso che al di là della partita di domani, ogni squadra ha bisogno di tutti i giocatori.

Dybala e Lukaku giocheranno e saranno importanti per noi. Da loro ci si aspetta sempre la giocata ad affetto, ma a me interessa che la Roma passi il turno. Quindi devono stare dentro la partita come hanno già fatto altre volte, poi magari il gol lo fa un altro. Paulo e Romelu stanno entrando nella mia idea di gioco. Sono contento di loro. Dovremo passare il turno con o senza i loro gol”, ha concluso De Rossi.

Anche il  centrocampista Cristante ha esaltato De Rossi: “ci troviamo bene con l’allenatore. L’ho trovato bene. Il mister è arrivato e non aveva bisogno di presentazioni. Arrivare a metà stagione in una situazione un po’ difficile con calciatori con cui ha giocato o fatto il collaboratore poteva avere le sue insidie. Invece ha trovato l’equilibrio per gestire il gruppo e non era scontato. Siamo felici di quello che stiamo costruendo e diventando. E’ stata presa una decisione dalla proprietà in un momento difficile, poteva sembrare azzardata, e invece penso che si stia rivelando quella giusta”.

Condividi