Felipe Melo sulle condanne a Robinho e Dani Alves: “devono pagare”

Felipe Melo commenta le situazioni delicate della vita privata di Robinho e Dani Alves, due ex calciatori

CalcioWeb

E’ un momento difficilissimo per due ex calciatori brasiliani protagonisti anche nel campionato di Serie A: Dani Alves e Robinho. L’ex Juventus e l’ex Milan sono stati condannati per stupro. Felipe Melo, un altro calciatore brasiliano, ha affrontato il delicato argomento.

“Non ho alcun problema a parlarne. Ho una figlia di 15 anni, se ci fosse andata di mezzo lei, non credo che sarei qui a fare questa intervista”. Sono le parole dell’ex centrocampista di Fiorentina, Juve e Inter e oggi alla Fluminense, intervistato da “Globoesporte”.

“Gli esseri umani, le donne, gli uomini vanno rispettati. La notizia è arrivata come una bomba ma se sei condannato devi pagare per quello che hai fatto, che serva da lezione perché altri non lo facciano”, aggiunge.

Felipe Melo parla anche della scarcerazione di Dani Alves su cauzione: “è rimasto troppo poco tempo in prigione. Immaginate come si deve sentire la ragazza, i suoi genitori, è stato appena condannato ed è già uscito. E’ una questione molto seria, se vieni condannato devi pagare e dopo aver fatto essere reinserito in società. Abbiamo il dovere di educare i nostri figli”.

Condividi