Indagine sul Milan, Salvini: “mi auguro che la magistratura si muova con elementi solidi”

Matteo Salvini, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, commenta le vicende fuori dal campo del Milan

CalcioWeb

Il blitz del Milan sul campo dell’Hellas Verona ha messo un po’ da parte la tensione dopo la visita della Guardia di Finanza nella sede del club con riferimento alla cessione della società. “Io ho già le mie inchieste, sono imputato nei miei processi, quindi mi è difficile commentare i processi sull’urbanistica a Milano o sulle quote azionarie del Milan.

Da cittadino, non da vicepresidente del Consiglio, mi auguro che se la magistratura si muove o per il Milan o per i palazzi a Milano, si muova con elementi assolutamente solidi. Perché altrimenti fanno il danno di Milano, dell’Italia e del calcio”. Sono le dichiarazioni del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, a margine del convegno ‘Guidare il Cambiamento, Innovazione e Sostenibilità per il trasporto pubblico locale del XXI secolo’.

“Certo, da lettore, risulterebbe strano che due fondi che gestiscono miliardi di patrimoni pubblici e privati abbiano agito con superficialità, non comunicando o omettendo dichiarazioni. Ma ripeto, io ho già il mio processo”, conclude Salvini.

Condividi