Malore in campo, Guillermo Beltran muore a 24 anni

Tragedia nel calcio: il colombiano Guillermo Beltran è morto a 24 anni dopo un malore in campo durante un allenamento

CalcioWeb

Il mondo del calcio è a lutto per la tragica e prematura scomparsa di Guillermo Beltran, calciatore colombiano 24enne, morto dopo aver avuto un malore in campo durante un allenamento.

L’attaccante del Real Santa Cruz ha lamentato vertigini e nausea prima di cadere a terra venerdì. Il personale del club ha cercato disperatamente di rianimarlo e ha prontamente chiamato un’ambulanza dopo che i loro tentativi di svegliarlo sono falliti, ma per il giovane non c’è stato nulla da fare: Beltran è morto mentre veniva trasportato in ospedale.

La squadra boliviana del Real Santa Cruz ha annunciato la sua scomparsa in un comunicato sulle proprie pagine social: “oggi, alle 19:30, salutiamo il nostro amato giocatore, Guillermo Denis Beltran, presso la sede del Real Santa Cruz Club. Rivolgiamo un cordiale invito a tutti i tifosi realisti a unirsi a noi per il nostro ultimo saluto e per salutare il nostro giocatore, che ha lasciato un segno indelebile nei nostri cuori e nella storia del nostro club. Vi ringraziamo in anticipo per la vostra presenza e le vostre espressioni di affetto in questo momento difficile per tutti noi. Era molto più che un giocatore di talento: era un amico. Un compagno di squadra e un’ispirazione per molti. La sua passione per il gioco e il suo spirito instancabile continueranno ad essere ricordati e apprezzati per sempre“.

Condividi