Sventato attentato contro il figlio del patron del Foggia Calcio

Sarebbe stato sventato un attentato ai danni di Emanuele Canonico, figlio di Nicola Canonico, presidente del Foggia

CalcioWeb

Lo scorso gennaio sarebbe stato sventato un attentato che aveva come obiettivo Emanuele Canonico, vice presidente del Foggia Calcio, figlio di Nicola Canonico, imprenditore e patron della società rossonera. Un ordigno, di circa un chilo di sostanza pirotecnica, sarebbe stato piazzato nei pressi dell’automobile di Emanuele Canonico che era parcheggiata nel cortile dell’azienda di famiglia che si trova in provincia di Bari.

Una notizia emersa nell’ambito dell’inchiesta della direzione distrettuale antimafia di Bari su presunte intimidazioni messe a segno nei mesi scorsi a calciatori del Foggia e a persone vicine all’entourage societario. Nell’inchiesta sono state indagate quattro persone nei confronti delle quali, nei giorni scorsi sono state effettuate delle perquisizioni domiciliari.

Condividi