Catanzaro-Venezia sospesa: cosa sta succedendo al “Ceravolo”

Catanzaro-Venezia sospesa a metà del primo tempo sul risultato di 1-1: il motivo dello stop e la situazione attuale

CalcioWeb

La 36ª Giornata di Serie B, decisiva per la possibile promozione del Parma in Serie A, si apre con una notizia clamorosa: Catanzaro-Venezia è stata sospesa. La partita fra i calabresi e i veneti è importantissima proprio in chiave promozione dei gialloblu in quanto, per una serie di combinazioni legate al risultato dei lagunari, i ragazzi di Fabio Pecchia potrebbero festeggiare la Serie A già questa sera.

Catanzaro-Venezia è stata sospesa, sul risultato di 1-1, per un acquazzone violento che si è abbattuto sullo stadio “Nicola Ceravolo“, una decina di minuti passati sotto pioggia battente e grandine che hanno costretto l’arbitro a sospendere la partita. Campo inzuppato e impraticabile, soprattutto nella metà davanti alle panchine. Diversi i tentativi di far riprendere il gioco con l’arbitro Ayroldi e i capitani Iemmello e Pojhanpalo che hanno provato a far rimbalzare il pallone ma senza successo. Non è ancora chiaro se la partita verrà ripresa o rinviata a data da destinarsi.

Catanzaro-Venezia, il sopralluogo delle ore 15:45

Nonostante adesso sia uscito il sole da diversi minuti, Catanzaro-Venezia resta ancora sospesa. Il sopralluogo effettuato dall’arbitro Ayroldi dopo le 15:45 ha denotato una situazione migliorata in alcuni tratti del campo, nei quali il pallone rimbalza in maniera migliore che in altre. Resta ancora critica la parte vicina alla fascia laterale davanti alle panchine in cui c’è un vero e proprio lago.

L’annuncio dello speaker dello stadio: Catanzaro-Venezia riparte alle 16:15

Visto il miglioramento delle condizioni meteo, lo speaker dello stadio ha annunciato che Catanzaro-Venezia potrà riprendere regolarmente alle 16:15. Arrivato, evidentemente, il parere positivo da parte dell’arbitro. I calciatori dovranno ora rivestirsi (curiosa l’immagine di Iemmello e Pojhanpalo in ciabatte), iniziare nuovamente il riscaldamento pre-partita e poi tornare in campo.

Catanzaro-Venezia: intervengono i vigili del fuoco

Catanzaro-Venezia è ancora sospesa, ma si rivedono in campo i calciatori per il riscaldamento. Intanto intervengono i vigili del fuoco con una piccola idrovora per drenare l’acqua nella zona antistante alle panchine: lì il campo è totalmente impraticabile e c’è anche un certo rischio per l’incolumità dei calciatori. Si giocherebbe, praticamente, senza una fascia.

Catanzaro-Venezia riparte!

Seppur con alcune zone di campo in cui ancora si fa fatica a giocare, Catanzaro-Venezia riprende ufficialmente. Si riparte con poco più di 20 minuti sul cronometro e il risultato di 1-1.

Condividi