I sorrisi, la lealtà, la genuinità: Gattuso-Maldini, un gesto che racchiude un passato che non c’è più

In pochi secondi, un abbraccio che racchiude tanto: un significato profondo e importante, frutto di un passato che non c'è più

  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
/

Pochi secondi, il sorriso nei loro volti, la lealtà, la genuinità. C’è tutto. C’è tutto in un gesto che racchiude un passato nostalgico, che non c’è più: l’abbraccio tra Paolo Maldini e Gennaro Gattuso prima di Milan-Napoli di ieri, anche se privo di parole, vuol dire tanto e fa capire tanto. Fa capire cosa hanno rappresentato questi due “monumenti”, del calcio italiano prima che del Milan, sotto l’aspetto umano prima che sotto quello calcistico e professionale. In quei sorrisi, in quei volti, in quell’abbraccio, sono racchiusi anni e anni di soddisfazioni, di successi, di sconfitte, di gioie e di dolori. Di stagioni in cui loro, prima ancora dentro lo spogliatoio che in campo, rappresentavano l’asso portante di una società che primeggiava in Italia e in Europa. Quella stessa società che adesso non esiste più e che, dopo aver scaricato il primo, sta invitando il secondo ad un ridimensionamento che potrebbe anche voler dire addio. In alto la FOTOGALLERY dell’abbraccio, in basso il VIDEO.

 

Napoli-Milan, i social si scatenano per la “parata” di Gattuso: i meme e le reazioni più simpatiche [FOTO]

Napoli-Milan, Gattuso: “bisogna rivedere la regola del fallo di mano”. Pioli risponde così sul futuro

Napoli-Milan 2-2, le pagelle di CalcioWeb: disastro Donnarumma, Theo croce e delizia

Napoli e Milan si confermano, 2-2 ricco di emozioni: Donnarumma regala due gol [FOTO]