Allenatori Serie A 2020-2021, panchine in movimento: cambiano le strategie in casa Genoa e Udinese

Allenatori Serie A 2020-2021, il campionato è finito da poco ma le panchine sono già in movimento: cambio di strategia per qualcuno

/

Allenatori Serie A 2020-2021 – Il campionato è finito da quasi una settimana, ma già gran parte delle società sono al lavoro per costruire la nuova stagione, dal momento che quest’estate sarà più “ridotta”. La prima scelta, ovviamente, sarà quella dell’allenatore. Nei giorni scorsi su queste pagine abbiamo pubblicato un approfondimento con il borsino attuale di tutti i tecnici delle 20 squadre, specificando però che lo avremmo aggiornato ogni qualvolta fosse emersa qualche novità in merito a rumors, ufficialità o cambi strategie.

Come specificato, al netto di chi – per via delle Coppe – ha visto il suo futuro “rimandato, tante società hanno già fatto la propria scelta, rinnovando il contratto al proprio allenatore (Milan-Pioli o Fiorentina-Iachini ad esempio) o ufficializzando il cambio al timone (al Cagliari, via Zenga per Di Francesco). Poi ci sono quei club ancora incerti sulla scelta da fare. Come ad esempio l’Udinese, per cui sembra possa arrivare la conferma di Gotti dopo il quasi addio dei giorni scorsi, o il Genoa, per cui non è più così scontata la prosecuzione con Nicola. Per il Torino è ormai prossimo l’approdo dell’ex Milan Giampaolo, che proprio nei giorni scorsi ha rescisso il vecchio contratto coi rossoneri per legarsi ai granata. In virtù di tutto ciò, ecco come cambia il borsino degli allenatori in Serie A squadra per squadra. Sfoglia la FOTOGALLERY in alto.

Panchina Genoa, Nicola verso l’addio: i nomi in lizza per il sostituto

Panchina Udinese, continui ribaltoni: la situazione Gotti, raggiunto l’accordo

Calciomercato Torino, le richieste di Giampaolo: che nomi per la rinascita