Atalanta-Juventus 1-0, le pagelle di CalcioWeb: Gasperini in Paradiso con Malinovskyi, i bianconeri rischiano l’inferno

Le pagelle di Atalanta-Juventus, non sono mancate le emozioni nel match della 31esima giornata del campionato di Serie A

  • Foto di Paolo Magni / Ansa
    Foto di Paolo Magni / Ansa
  • Foto di Paolo Magni / Ansa
    Foto di Paolo Magni / Ansa
  • Foto di Paolo Magni / Ansa
    Foto di Paolo Magni / Ansa
  • Foto di Paolo Magni / Ansa
    Foto di Paolo Magni / Ansa
/

Si è concluso lo scontro Champions League tra Atalanta e Juventus, si è giocata la 31esima giornata del campionato di Serie A. Assenza di lusso nel match, Cristiano Ronaldo non è stato convocato, ufficialmente per un problema fisico ma sul web si sono alimentati i sospetti dopo l’episodio del lancio della maglia. Andrea Pirlo schiera Dybala dal primo minuto, la partita dell’argentino è stata altalenante: è quanto emerso anche dalle pagelle pubblicate dalla redazione di CalcioWeb. La partita è equilibrata, si verificano occasioni da una parte e dall’altra ma il match non si sblocca. La sfida è viva anche nel secondo tempo, infortunio per Chiesa e Pirlo lancia in campo Danilo. L’Atalanta è la squadra che dimostra di voler vincere, l’occasione più importante è sulla testa di Duvan Zapata, la sfera esce di pochissimo. All’88’ il match si sblocca, tiro di Malinovskyi deviato da Alex Sandro che si infila in rete. Finisce 1-0, sorpasso in classifica e la Juventus rischia sempre di più la qualificazione in Champions. In alto la FOTOGALLERY con le immagini.

Atalanta-Juventus, le pagelle di CalcioWeb

Atalanta (3-5-2): Gollini 6; Toloi 6.5, Palomino 6.5, Djimsiti 6; Maelhe 6, Freuler 6.5, Pessina 6.5, De Roon 5.5, Gosens 5.5; Muriel 6, Zapata 6. A disposizione: Rossi, Sportiello, Sutalo, Caldara, Ruggeri, Pasalic 5.5, Malinovskyi 7, Kovalenko, Miranchuk, Ilicic 6, Lammers. Allenatore: Gasperini.

Juventus (4-4-2): Szczesny 6.5; Cuadrado 7, De Ligt 6.5, Chiellini 6.5, Alex Sandro 5.5; McKennie 6.5, Bentancur 6, Rabiot 5.5, Chiesa 6; Dybala 6, Morata 5.5. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Bonucci, Demiral, Frabotta, Danilo 6, Andrade, Ramsey, Arthur s.v., Kulusevski 6. Allenatore: Pirlo.