Calciomercato Milan, rivoluzione Rangnick: talento e gioventù al potere, tutti i nomi nel mirino [FOTO]

Calciomercato Milan - I rossoneri si preparano all'ennesima rivoluzione. Con Ralf Rangnick in panchina si cambia ancora strategia: tutti gli obiettivi

  • Rangnick (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)
    Rangnick (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)
  • Meret (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
    Meret (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
  • Sirigu (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
    Sirigu (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
  • Musso (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
    Musso (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
  • Onana (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)
    Onana (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)
  • Luis Maximiano (foto Instagram)
    Luis Maximiano (foto Instagram)
  • Thiago Silva (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Thiago Silva (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Christensen (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)
    Christensen (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)
  • Milenkovic (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
    Milenkovic (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
  • Todibo (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)
    Todibo (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)
  • Koch (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)
    Koch (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)
  • Ajer (Photo by Mark Runnacles/Getty Images)
    Ajer (Photo by Mark Runnacles/Getty Images)
  • Alderete (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)
    Alderete (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)
  • Caio Roque (foto Instagram)
    Caio Roque (foto Instagram)
  • Hickey (Photo by Mark Runnacles/Getty Images)
    Hickey (Photo by Mark Runnacles/Getty Images)
  • Panzo (Photo by Alex Pantling/Getty Images)
    Panzo (Photo by Alex Pantling/Getty Images)
  • Max (Photo by Michael Dalder/Pool via Getty Images)
    Max (Photo by Michael Dalder/Pool via Getty Images)
  • Emerson (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)
    Emerson (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)
  • Dumfries (Photo by Andreas Schaad/Getty Images)
    Dumfries (Photo by Andreas Schaad/Getty Images)
  • Simakan (foto Instagram)
    Simakan (foto Instagram)
  • Bakayoko (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
    Bakayoko (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
  • Paredes (Photo by Quality Sport Images/Getty Images)
    Paredes (Photo by Quality Sport Images/Getty Images)
  • Leweling (Photo by Lukas Barth-Tuttas/Pool via Getty Images)
    Leweling (Photo by Lukas Barth-Tuttas/Pool via Getty Images)
  • Szoboszlai (Photo by Andreas Schaad/Bongarts/Getty Images)
    Szoboszlai (Photo by Andreas Schaad/Bongarts/Getty Images)
  • Koopmeiners (Photo by Naomi Baker/Getty Images)
    Koopmeiners (Photo by Naomi Baker/Getty Images)
  • de Paul (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
    de Paul (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
  • Draxler (Photo by Michael Steele/Getty Images)
    Draxler (Photo by Michael Steele/Getty Images)
  • Hendrick (Photo by Jan Kruger/Getty Images)
    Hendrick (Photo by Jan Kruger/Getty Images)
  • Odegaard (Photo by David Ramos/Getty Images)
    Odegaard (Photo by David Ramos/Getty Images)
  • Florentino Luis (Photo by Alex Grimm/Getty Images)
    Florentino Luis (Photo by Alex Grimm/Getty Images)
  • Kephren Thuram (Photo by Filipe Farinha/Getty Images)
    Kephren Thuram (Photo by Filipe Farinha/Getty Images)
  • Milik (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
    Milik (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
  • Schick (Photo by Pool/Getty Images)
    Schick (Photo by Pool/Getty Images)
  • Jovic (Photo by Francois Nel/Getty Images)
    Jovic (Photo by Francois Nel/Getty Images)
  • Azmoun (Photo by Amin M. Jamali/Getty Images)
    Azmoun (Photo by Amin M. Jamali/Getty Images)
  • Adolfo Gaich (Photo by Buda Mendes/Getty Images)
    Adolfo Gaich (Photo by Buda Mendes/Getty Images)
  • Boadu (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
    Boadu (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
  • Scamacca (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
    Scamacca (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
  • Kudus (Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)
    Kudus (Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)
/

Tutte le strade portano a Rangnick. In casa Milan si prepara l’ennesima rivoluzione. Una stagione travagliata quella vissuta dai rossoneri, che si sono risollevati con l’arrivo di Stefano Pioli in panchina. Ma Gazidis sembra aver deciso di non confermare il tecnico parmense nonostante i buoni risultati. La qualificazione alla prossima Europa League è alla portata del Diavolo, ma non sembra bastare. E allora si ripartirà, per l’ennesima volta, da capo. Un nuovo progetto, una nuova strategia e tanti cambi in rosa. Ralf Rangnick dovrebbe svolgere il doppio ruolo di allenatore e direttore tecnico. Sarà lui ad organizzare il mercato e il suo passato mette in chiaro diversi punti su cui si fonderà il nuovo Milan.

Rangnick si è sempre alternato tra panchina e scrivania nelle sue precedenti esperienze e un doppio ruolo del genere sarebbe un’assoluta novità nel nostro campionato. L’Hoffenheim e il Lipsia sono stati due autentici miracoli sportivi degli ultimi anni. Due squadre prese dal nulla e portate nell’Europa che conta. E il tipo di calcio e gestione societaria sono chiarissimi: come modelli Zeman, Sacchi e Lobanovskyi. Squadre offensive, ricche di talento e di giovani. Una linea che il Milan ha già intrapreso in parte. Ecco perché gran parte dell’ossatura dovrebbe essere riconfermata. Almeno un paio di punti fermi sono necessari, seppur la rivoluzione sarà praticamente totale. Rangnick difficilmente compra gente oltre i 25 anni. Giovani, affamati e ambizioni. Questi gli identikit dei prossimi calciatori del Milan. Andiamo a vedere nel dettaglio come potrebbe cambiare la rosa.

PORTIERI – Molto dipenderà dal futuro di Gianluigi Donnarumma. Il portiere titolare rossonero è ambito sul mercato e indubbiamente la sua cessione potrebbe finanziare diverse operazioni. Ma l’intenzione del Milan è quella di offrire un rinnovo a cifre importanti, anche se il prolungamento appare davvero difficile. In caso di cessione servirà un nuovo numero 1. Il fratello di Gigio, Antonio, potrebbe seguirlo. Rientrerà Reina, che difficilmente rimarrà. Anche Asmir Begovic, qualche presenza in questa stagione, potrebbe tornare in Inghilterra. Per il ruolo di secondo si candida il giovane Plizzari, attualmente in prestito al Livorno. Ci sono cinque portieri nel mirino di Rangnick. I primi nomi sulla lista del tedesco sono quelli di Meret (possibile prestito con obbligo di riscatto dal Napoli) e Luis Maximiano. Occhio anche a Sirigu. L’età non è in linea con i parametri di Rangnick, ma qualche innesto di esperienza servirà. Anche altri due portieri giovani piacciono molto. In alto la FOTOGALLERY con tutti i nomi.

DIFENSORI – Sarà Romagnoli a guidare il Milan del futuro. Kjaer verrà confermato dopo le ottime prove in questa seconda parte di stagione. Il giovane Gabbia potrebbe rimanere come alternativa o essere ceduto in prestito. In partenza Musacchio, che potrebbe essere seguito da Leo Duarte, perennemente infortunato. L’innesto importante in difesa potrebbe essere quello di Thiago Silva. Centrale d’esperienza e di sicura affidabilità, il brasiliano è tentato da un ritorno in rossonero. Piace anche Andreas Christensen, che dovrebbe lasciare il Chelsea nel prossimo mercato estivo. Il 23enne danese è giovane e ha già maturato buona esperienza internazionale. Altro nome è quello di Robin Koch, 23enne tedesco in scadenza con il Friburgo nel 2021 e ben noto a Rangnick. Altri quattro giovani e importanti difensori centrali sono monitorati attentamente dal Milan. A sinistra sarà confermatissimo Theo Hernandez, nonostante gli assalti dei top club europei. Un’alternativa sulla corsia mancina servirà. Caio Roque, terzino sinistro classe ’98 del Flamengo, è uno dei candidati. Altri nomi sono quelli di Aaron Hickey, classe 2002 degli Hearts che piace a mezza Europa, Jonathan William Panzo di proprietà del Monaco e Philipp Max dell’Augsburg. A destra potrebbe salutare Calabria, che piace al Bologna. Anche Conti non ha convinto. Aparecido Leite de Souza Junior, meglio noto come Emerson, del Betis Siviglia è uno dei nomi seguiti. L’obiettivo numero uno è però Dumfries del PSV Eindhoven. Come alternativa è già arrivato Kalulu, classe 2000, dal Lione. Mohamed Simakan dello Strasburgo è l’altro nome forte per la corsia destra rossonera. In alto la FOTOGALLERY con tutti i nomi.

CENTROCAMPISTI – Ai saluti Bonaventura, Biglia, Krunic, Halilovic e José Mauri. Conferme per Bennacer e Calhanoglu, oltre che per il belga Saelemaekers, capace di destreggiarsi in più ruoli. In dubbio il futuro di Paquetá, anche se il gioco di Rangnick potrebbe esaltare le caratteristiche e quello di Kessié, che ha molte richieste. Tiémoué Bakayoko è un obiettivo in entrata. Il mediano potrebbe tornare in rossonero dopo le esperienze con Chelsea e Monaco. Il sogno è Leandro Paredes, ma il prezzo del cartellino è alto. Jamie Leweling è una soluzione low cost e promettente. Gioca nel Greuther Furth. Dominik Szoboszlai è l’obiettivo numero uno. La concorrenza è alta ma i rapporti di Rangnick con la Red Bull (proprietaria del Salisburgo) potrebbe agevolare il Milan. Anche Koopmeiners dell’AZ Alkmaar è una pista concreta. Ma le alternative, anche di lusso, non mancano. E c’è anche un figlio d’arte. In alto la FOTOGALLERY con tutti i nomi.

ATTACCANTI – Anche qui molto dipende da un nome, quello di Zlatan Ibrahimovic. Il futuro dello svedese è incerto. Le cessioni di Piatek e André Silva potrebbero comunque portare nelle casse rossonere una cifra interessante da reinvestire. Sicuramente rimarrà Ante Rebic, grande protagonista della stagione rossonera. Rafael Leao è in bilico. Il portoghese potrebbe essere mandato a giocare, vista l’importante cifra spesa l’estate scorsa. Piace al Benevento. In entrata si valutano diversi nomi. In cima alla lista ci sono Luka Jovic, in cerca di rilancio dopo la deludente esperienza al Real Madrid, e Patrick Schick, che ha già lavorato con Rangnick al Lipsia. Nel mirino anche diversi giovani promettenti. In alto la FOTOGALLERY con tutti i nomi.

Milan, passi avanti per Rangnick: doppio ruolo, allenatore e dt. E Pioli e Maldini?

Chi è Rangnick? Dai modelli Sacchi e Zeman alle crisi di stress: modulo, atteggiamento e la ‘Ruota della Sventura’