Caprari illude il Pescara, Tello lo beffa: Fiorentina sul filo di lana

  • (LaPresse/Fabio Urbini)
    (LaPresse/Fabio Urbini)
  • LaPresse/Fabio Urbini
    LaPresse/Fabio Urbini
  • LaPresse/Fabio Urbini
    LaPresse/Fabio Urbini
  • LaPresse/Fabio Urbini
    LaPresse/Fabio Urbini
  • Tello (LaPresse/Fabio Urbini)
    Tello (LaPresse/Fabio Urbini)
  • Oddo - LaPresse/Fabio Urbini
    Oddo - LaPresse/Fabio Urbini
  • LaPresse/Fabio Urbini
    LaPresse/Fabio Urbini
  • LaPresse/Fabio Urbini
    LaPresse/Fabio Urbini
  • LaPresse/Fabio Urbini
    LaPresse/Fabio Urbini
  • Vecino (LaPresse/Fabio Urbini)
    Vecino (LaPresse/Fabio Urbini)
/

E’ la Fiorentina a vincere, rocambolescamente, il recupero della 19^ giornata in casa del Pescara: 1-2 il risultato finale, Caprari e Tello, autore di una doppietta, sul tabellino dei marcatori. Una partita ad alto tasso di intensità, condotta in larga parte dai viola, con i padroni di casa che, goal del vantaggio a parte, hanno opposto per un’ora ottima resistenza prima di cadere, vittime della stanchezza. Molto importante, nella rimonta dei toscani, il notevole contributo fornito dal subentrato Chiesa, che ha letteralmente mandato in tilt la fascia sinistra del Pescara. Il vantaggio è arrivato al 15′ grazie a Caprari, che ha approfittato della dormita generale della difesa abruzzese e trafitto Sportiello su assist di Biraghi. Di Tello, al 68′, il pari dei toscani, con una bella azione personale. Ancora lo spagnolo, al 94′, ha segnato la rete del sorpasso definitivo con un tiro dalla distanza che ha colto Bizzarri impreparato. La squadra guidata da Paulo Sousa mantiene l’ottavo posto in classifica, con 37 punti all’attivo, gli stessi del Milan che deve però recuperare una partita. Rimangono ultimi i ragazzi di Oddo, fermi a quota 9.