Cessione Genoa, il debito del club rossoblù allontana Cellino: la situazione

  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • LaPresse/PA
    LaPresse/PA
  • PA/LaPresse
    PA/LaPresse
  • LaPresse/Valerio Andreani
    LaPresse/Valerio Andreani
  • LaPresse/Valerio Andreani
    LaPresse/Valerio Andreani
  • LaPresse/Valerio Andreani
    LaPresse/Valerio Andreani
  • LaPresse/Valerio Andreani
    LaPresse/Valerio Andreani
  • LaPresse/Valerio Andreani
    LaPresse/Valerio Andreani
  • LaPresse/Valerio Andreani
    LaPresse/Valerio Andreani
  • LaPresse/Valerio Andreani
    LaPresse/Valerio Andreani
  • Preziosi (LaPresse/Valerio Andreani)
    Preziosi (LaPresse/Valerio Andreani)
  • Lapresse
    Lapresse
  • LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
    LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
  • Carnevali (LaPresse - Alessandro Fiocchi)
    Carnevali (LaPresse - Alessandro Fiocchi)
  • LaPresse - Alessandro Fiocchi
    LaPresse - Alessandro Fiocchi
  • LaPresse - Alessandro Fiocchi
    LaPresse - Alessandro Fiocchi
  • LaPresse/Iannone
    LaPresse/Iannone
/

CESSIONE GENOA – La trattativa per la cessione del Genoa all’ex patron di Leeds e Cagliari, Massimo Cellino, prosegue anche se con qualche intoppo. I contatti con Preziosi sono frequenti, visto che i due sono legati da un rapporto di amicizia che dura da 20 anni. Come riportato da ‘Repubblica Genova’, però, la distanza tra domanda e offerta è ancora notevole.

Preziosi vorrebbe una buonauscita per lasciare il club e soprattutto non è convinto sul trasferimento del pacchetto azionario a tranche e non in un’unica soluzione. Cellino, invece, dal canto suo, non vorrebbe sborsare nessun euro per la buonauscita e non pare più convinto di acquistare la società a zero facendosi carico solo dei debiti, vista la situazione finanziaria del club.

LaPresse/Valerio Andreani
LaPresse/Valerio Andreani

CESSIONE GENOA – Domenica prossima, 11 giugno, intanto, sarà una giornata importante in casa Genoa. L’assemblea degli azioni del club rossoblù esaminerà e voterà il bilancio chiuso al 31 dicembre 2016.

Questo servierà per far luce sulla reale situazione debitoria del ‘Grifone’. Dopodichè Preziosi e Cellino potrebbero incontrarsi di persona per capire se ci sono i presupposti per andare avanti nella trattativa.